il parco san bartolo

Vegetazione delle spiagge

Il litorale marino che si sviluppa ai piedi della falesia, è per lo più costituito da una stretta cimosa di depositi ghiaiosi posti al piede della falesia, talvolta sommersa dalle onde e poco ospitale per la vegetazione. Laddove il posizionamento delle barriere sommerse o emerse ha favorito il deposito di materiale sabbioso, sono presenti alcuni lembi di spiagge.

Le parti più riparate ospitano un esiguo numero di piante, fra le quali vanno menzionate Lotus maritimus e Crithmum maritimum. Fra i massi delle scogliere, vegetano, raramente, anche Aristolochia clematitis e Solanum dulcamara.

Nei piccoli lembi di spiaggia si possono incontrare specie psammofile ormai rare in tutto il territorio regionale: Eryngium maritimum, Cakile marittima, Salsola tragus subsp. pontica, Limbarda crithmoides e la graziosa Calystegia soldanella. A Baia Flaminia, all’estremità meridionale del territorio, è presente una vasta spiaggia utilizzata per il turismo balneare e molto frequentata; nelle parti più consolidate dell’arenile, apparentemente incuranti della presenza di bagnati e visitatori, si trovano varie specie nitrofile e ruderali, ma anche piante più rare e interessanti come Hypochoeris radicata e soprattutto la rara Carex divisa.

 


Sede Ente Parco San Bartolo
Viale Varsavia, s.n.

61121 Pesaro (PU)
Tel. 0721 268426
Fax 0721 408520
comunicazione@parcosanbartolo.it
Pec: parcosanbartolo@pec.it

Comunità
del Parco San Bartolo

Piazza Dante Alighieri
61010 Fiorenzuola di Focara (PU)
Tel. 0721.208104

Museo Paleontologico
''Lorenzo Sorbini''

P.zza Dante Alighieri 1,
61010 Fiorenzuola di Focara, (PU)
Per info:
0721.400858 (Ente Parco)

Europarc Federation

© 2014 Parco Naturale del Monte San Bartolo

Credits