il parco san bartolo

Avifauna

Come già accennato in precedenza, ogni anno il Parco ospita il grande spettacolo del passaggio di molti rapaci migratori tra cui falchi pecchiaioli, falchi di palude e alcune specie rare tra cui l’albanella pallida, proveniente dall’Africa per poi nidificare nell’Europa dell’est.

Un “ospite” di spicco del territorio del San Bartolo è senza dubbio il falco pellegrino che, dopo decenni di assenza, è tornato a popolare stabilmente la falesia.
Alcuni esemplari del maestoso predatore hanno nidificato sulle pareti rocciose che ricadono a strapiombo sul mare, riuscendo via via nel tempo anche ad involare i propri piccoli.

Di notevole rilevanza dal punto di vista naturalistico è anche lo svernamento degli uccelli marini costieri, quali lo smergo maggiore, il cormorano, lo svasso maggiore e svasso piccolo e, negli inverni più freddi, l’ edredone, oltre a quello di numerose specie di gabbiani. Nella zona della foce del fiume Foglia e di Baia Flaminia svernano anche l’airone cenerino, la garzetta e talvolta i cigni reali.
Alcune specie di limicoli frequentano poi le spiagge durante l’inverno, tra questi il piovanello e il piro piro piccolo. Il gufo comune, la civetta e l’assiolo sono abitualmente stanziati nell’area del Parco, così come il barbagianni, che approfitta del costante degrado delle case coloniche abbandonate per insediarvisi. Il territorio vede anche la migrazione dei passeriformi oltre a quella di gru e cicogne bianche e nere.


Sede Ente Parco San Bartolo
Viale Varsavia, s.n.

61121 Pesaro (PU)
Tel. 0721 268426
Fax 0721 408520
comunicazione@parcosanbartolo.it
Pec: parcosanbartolo@pec.it

Comunità
del Parco San Bartolo

Piazza Dante Alighieri
61010 Fiorenzuola di Focara (PU)
Tel. 0721.208104

Museo Paleontologico
''Lorenzo Sorbini''

P.zza Dante Alighieri 1,
61010 Fiorenzuola di Focara, (PU)
Per info:
0721.400858 (Ente Parco)

Europarc Federation

© 2014 Parco Naturale del Monte San Bartolo

Credits